Go to Top

Formazione/Classifica Università

IL PERCORSO FORMATIVO PROGRAMMATO PER I FIGLI
E CLASSIFICA UNIVERSITÀ

Il ricambio generazionale è un processo complesso che va programmato per tempo, così da evitare che, da opportunità, si trasformi in problema. Esso deve quindi essere preparato col tempo, nel rispetto delle attese famigliari, delle aspirazioni e delle capacità della nuova generazione, in funzione di esigenze e prospettive aziendali.
Le dimensioni da affrontare nell’ambito del passaggio generazionale sono molteplici. Vogliamo qui soffermarci su un aspetto fondamentale: la formazione.
Il tema della formazione va visto nella duplice accezione, esterna ed interna. Con riguardo agli aspetti esterni, parliamo sia del percorso formativo vero e proprio – quindi degli studi effettuati o da effettuarsi –, che della formazione derivante da esperienze lavorative presso aziende terze.
La formazione interna, invece, è intesa come quel percorso graduale che le nuove leve devono compiere all’interno dell’azienda famigliare mediante meccanismi di job rotation, di affiancamento (ad esperti esterni od a dirigenti interni) al fine di conoscere al meglio la complessità aziendale.
L’insufficiente preparazione degli eredi rappresenta uno dei principali fattori di rischio. Obbiettivo principale della formazione, quindi, dev’essere quello di minimizzare i rischi di insuccesso del passaggio generazionale, ma, anche, di evitare il sorgere di false aspettative all’interno della famiglia.
Il percorso che appare più aderente alle necessità delle imprese famigliari si configura come quello in cui il figlio segue un percorso formativo mirato, possibilmente ottiene un master e si perfeziona con una formazione presso un’azienda terza. In questo caso, infatti, oltre ad avere una solida preparazione teorica, si riesce a creare una situazione tale per cui, in capo al giovane introducentesi in azienda, si riscontrano maggiore credibilità, più ampia prospettiva e maggiore velocità d’inserimento.
Tutte le altre possibili vie sono piene di insidie e, soprattutto per alcune di esse, gli svantaggi sono nettamente superiori ai vantaggi. Pensiamo infatti al caso di chi segua un percorso formativo che nulla ha a che fare con la vita aziendale. In questa situazione l’acquisizione delle necessarie conoscenze e competenze può rivelarsi una strada molto lunga che richiede anche un forte spirito di sacrificio.
Non è auspicabile, comunque, che i genitori obblighino i loro figli a seguire percorsi inadeguati o non conformi ai loro desideri. Ciò finisce spesso per ritorcersi contro (abbandono degli studi, problemi famigliari ecc.).
È importante che, anche nelle PMI, gli imprenditori capiscano che è necessario spogliarsi il più possibile del ruolo di genitore per adottare tutte le tecniche di programmazione necessarie all’inserimento dei loro figli in azienda e poter dare un giudizio il più possibile obbiettivo circa le capacità delle nuove generazioni.
Avere il tempo di orientare l’intero percorso formativo, interno come esterno, rappresenta sicuramente un vantaggio anche per le PMI. Con questa modalità è possibile aumentare le probabilità di successo del processo di ricambio generazionale.

Migliori Scuole MBA

Fonte: Financial Times (2016)

RANK NOME UNIVERSITÀ PAESE
 1 Insead  Francia - Singapore 
2 Stanford Graduate School of Business USA
3 University of Pennsylvania: Wharton USA
4 Harvard Business School USA
5 University of Cambridge: Judge Inghilterra
6 London Business School Inghilterra
7 Columbia Business School USA
8 IE Business School Spagna
9 University of Chicago: Booth USA
10 Iese Business School Spagna
11 Ceibs Cina
12 Northwestern University: Kellogg USA
13 MIT: Sloan USA
14 University of California at Berkeley: Haas USA
15 HKUST Business School Cina
16 Yale School of Management USA
17 Esade Business School Spagna
18 Dartmouth College: Tuck USA
19 New York University: Stern USA
20 HEC Paris Francia 
21 IMD Svizzera
22 SDA Bocconi Italia
23 University of Michigan: Ross USA
24 Duke University: Fuqua USA
24 Nanyang Business School Singapore
25 National University of Singapore Business School Singapore


Migliori università del mondo

Fonte: QS world ranking (elaborata nel 2016)

RANK NOME UNIVERSITÀ PAESE
 1 MIT  USA 
2 Harvard University USA
3 Stanford University USA
4

Princeton University

USA
5 UCB (University of California Berkeley) USA
6 University of Chicago USA
7 LSE (London School of Economics) Inghilterra
8 University of Oxford Inghilterra
9 Yale University USA
10 University of Cambridge Inghilterra
11 Columbia University Cina
12

UCLA

USA
13 University of Pennsylvania USA
14 NYU (New York University) USA
15 Northwestern University USA
16 UCL (University College of London) Inghilterra


Le migliori università italiane

Fonte: Censis 2016

RANK NOME UNIVERSITÀ
 1 Ferrara 
2 Cà Foscari
3 Padova
4

Pavia

5 Urbino Carlo Bo
6 Macerata
7 Bologna
8 Milano
9 Roma Tor Vergata
10 Molise
11 Marche
12

Napoli Federico II

13 Pisa
14 Sassari
15 Trieste
16 Modena e Reggio Emilia
17 Siena
18 Cagliari
19 Firenze
20 Trento


Le migliori università statali italiane

Fonte: sole 24 ore (2016)

RANK NOME UNIVERSITÀ
 1 Verona 
2 Trento
3 Politecnico di Milano
4 Bologna
5 Padova
6 Milano Bicocca
7 Siena
8 Politecnica delle Marche
9 Venezia Cà Foscari
10 Pavia
11 Macerata
12 Piemonte Orientale
13 Ferrara
14 Politecnico di Torino
15 Milano Statale
16 Firenze
17 Udine
18 Viterbo
19 Siena Stranieri
20 Venezia Iuav


Le migliori università non statali italiane

Fonte: sole 24 ore (2016)

RANK NOME UNIVERSITÀ
 1 Milano Bocconi 
2 Roma LUISS
3 Milano San Raffaele
4 Bolzano
5 Castellanza LIUC
6 Roma Biomedico
7 Milano Cattolica
8 Aosta
9 Milano IULM
10 Roma LUMSA
Guarda il video corporate dello Studio Temporary Manager